Menu
Categories
 
Chi siamo

[tabs slidertype=”images” auto=”yes” autospeed=”5000″]
[imagetab width=”1000″ height=”200″]http://taijiquanchen.com/wp-content/uploads/2012/11/SN_s.png[/imagetab]
[imagetab width=”1000″ height=”200″]http://taijiquanchen.com/wp-content/uploads/2012/11/SN_s1.png[/imagetab]
[imagetab width=”1000″ height=”200″]http://taijiquanchen.com/wp-content/uploads/2012/11/VC_s.png[/imagetab]
[imagetab width=”1000″ height=”200″]http://taijiquanchen.com/wp-content/uploads/2012/11/VC_s1.png[/imagetab]
[/tabs]
[one_half]
[author]
[author_image timthumb=’on’]http://taijiquanchen.com/wp-content/uploads/2012/11/SN.png[/author_image]

STEFANO NORDIO, da sempre attratto dalle culture orientali, si avvicina al mondo del Taiji Quan stile Chen nel 2002 seguendo i corsi tenuti dal Maestro Valter Corrain, dopo anni di esperienza nel mondo del body building.

Da subito comincia a seguire anche il Gran Maestro Chen Xiaowang (rappresentante ufficiale della 19a generazione della famiglia Chen) nei suoi seminari italiani ed europei. Grande spinta nella formazione viene data dall’incontro nel 2006 con il Gran Maestro Zhu Tiancai, per il quale nello stesso anno contribuisce all’organizzazione del primo seminario a Rovigo e, in quelli successivi, a Mestre e a Preganziol. Ciò lo fa diventare uno dei referenti italiani del Maestro.

Dal 2007 è insegnante per la “Chenjiagou Taijiquan Association Italy”; un’associazione italiana con sedi a Roma, Milano e Rovigo nata per diffondere il Taiji quan stile Chen secondo i canoni tradizionali cinesi.

Per approfondire lo studio, annualmente si reca in Cina, e più precisamente presso la residenza/palestra del Gran Maestro Zhu Tiancai a Chenjiagou (provincia dell’Henan). Qui, oltre che con lo stesso Maestro, ha avuto l’occasione di studiare anche con i suoi figli Zhu Xianghua e Zhu Xiangyi, Maestri a loro volta.

Tali allenamenti gli sono valsi nel 2008 la partecipazione ai Campionati Nazionali Cinesi tenutisi nella città  di Wenxian, in cui conquista, nella categoria di appartenenza, una medaglia d’oro per l’esecuzione della prima forma antica (Laojia yi lu) e una d’argento per quella con la spada.

Nel 2009 è primo classificato al Torneo di Kung fu Città  di Siena. Nell’agosto 2009 consegue il titolo di Master Boxer per l’associazione cinese di Taiji quan ortodosso “International Tiancai Chenjiagou Taijiquan Federation”.

Nel 2011 diventa Discepolo del Gran Maestro Zhu Tiancai e ottiene la cintura nera 1° duan della Federazione Italiana Wushu Kung Fu (F.I.WU.K.).

Dal 2012 è allenatore per la F.I.WU.K.

Nel 2014 ottiene la cintura nera 2° duan della F.I.WU.K.

[/author]
[/one_half][one_half_last]
[author]
[author_image timthumb=’on’]http://taijiquanchen.com/wp-content/uploads/2012/11/VC.png[/author_image]

E’ nel 1990 che il Maestro VALTER CORRAIN, affascinato dalle arti marziali cinesi, viene introdotto dal Maestro Mario Pasotti (padre dell’attore Giorgio Pasotti), allora Direttore Tecnico della nazionale italiana, alla pratica del Wushu (letteralmente arti marziali). Incuriosito dalla sinuosità  e dall’armonia dei movimenti si appassiona al Taiji Quan moderno secondo i canoni insegnati presso l’Università  di Pechino ottenendo eccellenti risultati. Nel 1994, trasferitosi in Veneto frequenta il Maestro Fabio Smolari (pluricampione italiano e campione europeo F.I.W.U.K.) con il quale inizia a praticare lo stile tradizionale CHEN di Taiji Quan. Nel contempo lo stesso Smolari lo introduce allo studio del DaoYin Yangsheng gong (esercizi fisici e di respirazione combinati con l’automassaggio per il mantenimento della salute) da lui stesso acquisiti presso l’Università  di Educazione Fisica di Pechino sotto la guida del Professore Zhang Guangde. Nel 1995 (grazie anche al contributo del Maestro Fedeli Francesco) incontra il Gran Maestro Chen Xiaowang, (rappresentante ufficiale della 19a generazione della famiglia Chen), inizia e seguirne scrupolosamente il metodo di insegnamento partecipando ai numerosi stages sia nazionali che internazionali. La pratica intensa del Taiji Quan tradizionale stile Chen gli consente di coltivare di controllo della circolazione energetica, la destrezza nell’accostare il duro al morbido ed approfondire le abilità  marziali che caratterizzano questa antica arte marziale. L’esperienza acquisita con il G.M. Chen Xiaowang influenzerà  significativamente il suo metodo di insegnamento, particolarmente per quanto riguarda il metodo e l’approccio relazionale con gli allievi.

Il felice incontro nel 2006 con il Gran Maestro Zhu Tiancai, costituisce, per il Maestro Corrain, il vero punto di svolta nell’apprendimento del Taiji Quan permettendogli di assimilare con chiarezza il vecchio metodo di allenamento (Laojia) e comprendere le diversità  della pratica rispetto il nuovo sistema (Xinjia). La comprensione del processo respiratorio ed una maggiore percezione interna dei meccanismi motori lo conducono a studiare in modo intensivo dal 2008 in poi, direttamente in Cina, a Chenjiagou, luogo di origine del Taiji Quan. Significativa la triennale esperienza presso alcune scuole secondarie di primo grado, quale istruttore di Taijiquan, nell’ambito dell’integrazione scolastica nella Provincia di Rovigo (corsi rivolti al trattamento dei disturbi dell’attenzione e iperattività ). Ad ottobre del 2008 ha partecipato ai Campionati Nazionali di Taiji Quan in Cina, a Wenxian dove si è piazzato al primo posto, per la categoria di propria appartenenza, nell’esecuzione della forma di spada e a mani nude (Laojia). Nell’agosto 2009 ha conseguito in Cina il titolo di Master Boxer rilasciato dell’International Tian Cai Chenjiagou Taijiquan Federation.

[/author]
[/one_half_last]

****