Istituto Italiano Taijiquan Tiancai

Zhu Tiancai, classe 1944, è uno dei “Quattro Grandi Jingang di Chenjiagou” (陈家沟四大金刚), cioè i quattro più illustri rappresentanti della 19ma generazione del Taijiquan della famiglia Chen, maestri che a partire dagli anni ’80 con la loro opera pedagogica hanno divulgato l’arte di famiglia in tutto il mondo.

Nel novembre del 1983 Zhu Tiancai, fu il primo maestro di Chenjiagou inviato dalla Commissione Nazionale per lo Sport ad insegnare all’estero. Fu il pioniere del taijiquan ortodosso della famiglia Chen a Singapore e successivamente in Giappone, Malesia, Taiwan e tutta l’Asia Orientale.

Nel 1992 avrebbe dovuto sbarcare in Italia, ma problemi burocratici ne rimandarono l’arrivo di oltre un decennio. Grazie all’interessamento della maestra Alessandra Marocco nel 2005 Zhu Tiancai giunse finalmente nel nostro paese.

Le sue straordinarie capacità pedagogiche, unite ad un’onestà e una generosità degne di un gentiluomo cinese d’altri tempi, non mancarono di lasciare un segno e, anno dopo anno, i suoi studenti poterono consolidare quel difficile percorso che è l’apprendimento del taijiquan tradizionale in Occidente, chiarendo i dubbi e penetrando la tecnica, con sincerità ed umiltà, dissipando i falsi miti, sino a fronteggiare senza maschere i propri limiti.

Il maestro Zhu Tiancai ha ricambiato generosamente l’impegno profuso nel tempo accogliendo sei praticanti italiani come discepoli (rumen dizi), una tradizione che nel mondo dell’arte marziale cinese sancisce il legame stretto tra allievo e maestro e l’impegno dell’uno e dell’altro allo studio completo dell’arte.

Per meglio ottemperare i suoi impegni, il maestro Zhu Tiancai ha incaricato il figlio Zhu Xiangqian di proseguire la sua opera in Italia. Dal 2013 infatti Zhu Xiangqian, 20ma generazione, esponente dell’attuale generazione di maestri “giovani”, insegnante di qualità straordinarie, viene nel nostro paese per completare la formazione degli studenti e sostenere la diffusione della scuola di famiglia.

Proprio allo scopo di diffondere e difendere l’arte secondo i crismi della tradizione, il maestro Zhu Tiancai ha iniziato nel 2011 ad organizzare una rete mondiale dei suoi allievi, una struttura snella e non gerarchica, che rispecchia il suo carattere aperto e ugualitario. Son nati così gli “Istituti Taijiquan Tiancai”, compreso quello italiano ufficialmente aperto nel 2015.

I discepoli e gli allievi dei maestri Zhu Tiancai e Zhu Xiangqian si riuniscono qui, liberamente, su basi paritarie, al solo scopo di apprendere, praticare e diffondere il taijiquan ortodosso di Chenjiagou secondo gli insegnamenti dei loro maestri, senza fronzoli, senza orpelli, senza falsi miti. Una scelta difficile in un mondo affascinato dalle grandi promesse e stregato dai giochi d’illusionismo. Ma questo è il loro piccolo sogno: “imparare l’antica arte del taijiquan” e tra loro e questo sogno non vogliono null’altro in mezzo.

La scuola The Spirit of Chenjiagou è fiera di far parte dell’Istituto Italiano Taijiquan Tiancai che attualmente si compone di diverse scuole distribuite nelle città di Udine, Treviso, Venezia, Padova, Rovigo, Vicenza, Ferrara, Firenze, Livorno e Roma, nella consapevolezza che far parte di tale Istituto possa offrire agli studenti ulteriori possibilità di apprendimento e confronto tra praticanti.

Per ulteriori informazioni sull’Istituto Italiano Taijiquan Tiancai, visitare la pagina Facebook www.facebook.com/istitutoitalianotaijiquantiancai